News di informatica e tecnologia

Samsung guadagnerà più dall’iPhone X che dal Galaxy S8

Sembra una stranezza, ma vi assicuriamo che è vero. Almeno ce lo assicura il Wall Street Journal, che sostiene in un report che Samsung guadagnerà di più con l’iPhone X rispetto a quanto incasserà con le vendite del suo Galaxy S8. Una notizia curiosa che fa riflettere sui costi e sui guadagni delle aziende che si occupano di prodotti tecnologici. Il motivo è semplice: Samsung fornisce ad Apple tanti componenti per la realizzazione del nuovo smartphone di punta della casa di Cupertino.

In particolare possiamo citare, ad esempio, lo schermo OLED, che permetterà a Samsung di guadagnare ben 110 dollari per ogni iPhone. Una somma non indifferente, che va a sommarsi alle altre derivanti dalla vendita degli altri componenti forniti da Samsung per l’iPhone X. E questa somma permetterà a Samsung di guadagnare di più rispetto a quanto potrebbe guadagnare con le vendite del suo prodotto di punta.

Gli analisti fanno delle vere e proprie previsioni per il futuro delle vendite dei due smartphone e spiegano che saranno 50 milioni di utenti ad acquistare il Galaxy S8. Ma le vendite previste del nuovo iPhone X di Apple, che arriverà sul mercato il prossimo 3 novembre in diversi Stati del mondo, sono ben 130 milioni.

Questo consentirà a Samsung di guadagnare 14.3 miliardi di dollari dalle vendite del nuovo iPhone, contro i “soli” 10.1 miliardi di dollari che guadagnerebbe dallo smartphone di cui è proprietaria. A Samsung non resta quindi che tifare per un aumento delle vendite dell’iPhone.

Non è certo una novità il fatto che Samsung riesce a guadagnare dai prodotti Apple. Tutto è iniziato più di 10 anni fa, quando Steve Jobs decise di mettere negli iPod le memorie flash di Samsung. Da quel momento è passato molto tempo, ma la collaborazione tra le due aziende è continuata.

E in generale il settore della tecnologia ci regala spesso curiosità di questo genere: basti pensare ad LG Electronics e a General Electric, che si scontrano da sempre sugli elettrodomestici, ma che lavorano assieme per la realizzazione dei prodotti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.